Diabete di tipo 2: colazione abbondate e cena parca per diminuire le dosi di insulina

Secondo un nuovo studio, una dieta composta da 3 pasti con una colazione ricca in carboidrati potrebbe ridurre le iniezioni di insulina nelle persone affette da diabete di tipo 2.

Secondo un nuovo studio, una dieta composta da 3 pasti con una colazione ricca in carboidrati potrebbe ridurre le iniezioni di insulina nelle persone affette da diabete di tipo 2. «La tradizionale dieta per diabetici è composta da 6 piccoli pasti distribuiti nel corso della giornata. La nostra ricerca propone di spostare le calorie ricche di amido alle prime ore del giorno. Ciò produce un bilanciamento del glucosio e un migliore controllo glicemico tra i diabetici di tipo 2» ha spiegato Daniela Jakubowicz, prima autrice dello studio pubblicato su Diabetes Care. Come descritto nell’articolo, il metabolismo umano è ottimizzato per assumere cibo durante le ore di luce, mentre il buio invece è il periodo ottimale per il digiuno e per dormire. Inoltre, prove recenti hanno dimostrato l’influenza della tempistica dei pasti sull’orologio circadiano e sulla salute. In particolare, il consumo serale di cibi altamente calorici e ricchi in carboidrati porterebbe a svantaggi metabolici e l’assunzione di carboidrati al mattino potrebbe migliorare le oscillazioni dei livelli di glucosio. Inoltre, il miglioramento dell’espressione dei “geni orologio” data da un alto apporto di carboidrati a colazione potrebbe rappresentare il meccanismo alla base del miglioramento della glicemia complessiva. Oggetto dello studio che ha coinvolto 28 pazienti diabetici, è stato il confronto tra una dieta che prevedeva colazione abbondante (700 kcal), pranzo (600 kcal) e cena ipocalorica (200 kcal) e una dieta isocalorica di 6 pasti (colazione, pranzo, cena e 3 spuntini). Dopo 12 settimane, il gruppo che ha seguito la dieta sperimentale ha ottenuto una diminuzione del peso e dell’emoglobina glicata, oltre a una diminuzione dei livelli di glicemia a digiuno, giornalieri e notturni. Inoltre, la dose giornaliera di insulina è stata ridotta in modo significativo. Risultati che non sono stati riscontrati nei pazienti che hanno seguito la dieta di 6 pasti.

fonte: Doctor33

Diabetes Care 2019. Doi: 10.2337/dc19-1142
https://doi.org/10.2337/dc19-1142

fonte:

Doctor33

FAND Milano

L'associazione diabetici che è sempre al tuo fianco...

Le Ultime Notizie

Gli Ultimi Eventi

Seguici su Facebook

Carica altri ...

Iscriviti alla Newsletter

Non perdere nessuna notizia, riceverai tutti gli aggiornamenti nella tua casella

Condividi con un amico