Più ricoveri e malattie mentali per i pazienti con diabete di tipo 2 prima dei 40 anni

I pazienti con diabete di tipo 2 a insorgenza giovanile, con esordio prima dei 40 anni di età, sembra siano soggetti a più frequenti ricoveri e a un notevole onere di malattia mentale.

I pazienti con diabete di tipo 2 a insorgenza giovanile, con esordio prima dei 40 anni di età, sono soggetti a più frequenti ricoveri e a un notevole onere di malattia mentale, secondo i dati pubblicati su Annals of Internal Medicine. «Il diabete di tipo 2 a insorgenza giovanile è un fenotipo eterogeneo e aggressivo della malattia associato a un aumentato rischio di morte e a complicanze rispetto al diabete di tipo 2 a insorgenza più tardiva. Purtroppo, la prevalenza della forma giovanile della malattia sta aumentando rapidamente» afferma Calvin Ke, della Chinese University of Hong Kong e del Prince of Wales Hospital, Cina, che ha diretto il gruppo di lavoro. I ricercatori hanno valutato se questo tipo di diabete fosse associato anche a maggiori tassi di ricovero, hanno studiato i giorni di ricovero per tutte le cause e per patologia specifica di una coorte basata sulla popolazione e di una coorte basata su un registro di pazienti con diabete, per un totale di 443.794 pazienti di età compresa tra 20 e 75 anni a Hong Kong.

Ebbene, i tassi di ricovero ospedaliero per età sono risultati più alti tra i pazienti con diabete di tipo 2 a insorgenza giovanile. Per i pazienti nella coorte del registro con diabete a insorgenza giovanile, più di un terzo (36,8%) dei giorni di ricovero prima dei 40 anni era dovuto a malattia mentale. L’analisi ha mostrato comunque che i pazienti con diabete di tipo 2 a insorgenza giovanile avevano tassi di ricovero più elevati per tutte le cause, malattia renale, diabete, sintomi cardiovascolari e infezione. «Questo ampio studio evidenzia l’evoluzione del ricovero ospedaliero durante il lungo corso del diabete di tipo 2 a insorgenza giovanile, con un carico eccessivo di gravi malattie mentali nella prima età adulta e complicazioni renali e cardiache più tardi nella vita. Questo costoso onere è un invito urgente a politici, pagatori, pazienti e operatori sanitari a prendere provvedimenti e ad affrontare questo bisogno insoddisfatto» scrivono gli autori. In conclusione, secondo i ricercatori, sarà necessario un sistema integrato per identificare i pazienti con diabete di tipo 2 a insorgenza giovanile per una valutazione completa della salute fisica e psicologica, seguita dall’ottimizzazione dei fattori di rischio cardiometabolico e da un’assistenza personalizzata per migliorare la qualità della vita e ridurre gli effetti delle complicanze a lungo termine per i pazienti, le loro famiglie, i datori di lavoro e il sistema sanitario.

Ann Intern Med. 2019. doi: 10.7326/M18-1900
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30641547

fonte:

DOCTOR33

FAND Milano

L'associazione diabetici che è sempre al tuo fianco...

Le Ultime Notizie

Gli Ultimi Eventi

Seguici su Facebook

This message is only visible to admins:
Unable to display Facebook posts

Error: Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.
Type: OAuthException
Code: 190
Subcode: 460
Click here to Troubleshoot.

Iscriviti alla Newsletter

Non perdere nessuna notizia, riceverai tutti gli aggiornamenti nella tua casella

Condividi con un amico